Francesco Giavazzi

Francesco Giavazzi
Francesco Giavazzi

Si è laureato in ingegneria elettronica ma a tutti gli effetti è un economista, una categoria di persone non particolarmente simpatiche. Mi capita spesso di leggere qualche suo editoriale sul corriere della sera e difficilmente mi lascia indifferente, come minimo è interessante.

Mi ha colpito un articolo di oggi in cui si parla dei settant’anni del professor Giavazzi (auguri in ritardo). Di lui dice una cosa interessante (e cito):

… ha ricordato e ricorda, a una società miope ed egoista, che qualcuno verrà dopo di noi: i nostri figli, i nostri nipoti a cui consegneremo un’eredità di debiti e di cattive abitudini. Giavazzi scrive quello che non vorremmo, per accidia e quieto vivere, leggere.

In particolare l’ultima frase: scrive quello che non vorremmo leggere. E questo mi ha fatto venire in mente tanti politici e capipolo, tanti Cettola Qualunque, tra loro c’è anche un ex presidente del consiglio che adattava il suo linguaggio e il suo discorso alla platea cui si rivolgeva.

Avendo una figlia ancora relativamente piccola un po’ ho timore di quello che succederà in futuro, quando la classica dirigente (e in particolare la politica) guarda sempre gli effetti del breve termine e non prende mai decisioni impopolari, allora c’è da temere per il futuro a medio lungo termine.

Ok, ho parlato anche troppo di una cosa seria. Mi sono sempre riproposto di non parlare mai di politica su questo blog, abbasso la cresta e torno a parlare di barzellette e di tette, mi sa che è meglio!

Speak Your Mind

*