Le macchinette giapponesi

E’ da una vita che non parlo di Giappone in questo sito, anche perchè è da una vita che non ci vado, un post che ho trovato qualche tempo mi ha fatto tornare la voglia di disseminare perle di saggezza a proposito del Paese del Sol Levante, anche perchè è un aspetto che mi ha colpito moltissimo, nella ciccia e nel portafoglio: i distributori automatici, tecnicamente chiamati “macchinette”.

Chi fa un viaggio in Giappone non può non rimanere colpito dalla ubiqua presenza delle macchinette: ce ne sono ovunque, sono comodissime e distribuiscono di tutto.

Lo so cosa state pensando: che c’è di strano? Ci sono anche sulla metropolitana e ci puoi comprare il caffè caldo, la bibita fresca o la barretta di cioccolato, bella scoperta.

Mi permetto di dissentire: no, distributori così io non li avevo mai visti e non immaginavo neanche che potessero esistere. Questo della foto ad esempio distribuisce una zuppetta (se preferite un brodino) aromatizzato con un pesce volante, cotto in precedenza. Se esiste una cosa del genere in Italia io non l’ho mai notato, di sicuro sulla metropolitana di Milano non ce ne sono.

Speak Your Mind

*